© 2015 volumezero architecture and landscape. Proudly created with Wix.com

Giardino in movimento

Potenza

2012/13

Il “Giardino in Movimento” è un’esperienza di laboratorio urbano che ha sperimentato modi diversi di progettare, di rapportarsi ad un monumento, di far rivivere un frammento urbano sottoutilizzato, di prendersi cura di uno spazio collettivo ricorrendo a principi quali il basso impatto, il riciclo dei materiali, l’autocostruzione e l’utilizzo di piante spontanee. Al workshop hanno aderito oltre venti giovani progettisti (architetti, ingegneri e agronomi).

I concetti a cui il laboratorio si riferisce sono quelli di “terzo paesaggio” e di “giardino in movimento”, teorizzati dal paesaggista francese Clément. Il laboratorio si è svolto in un’area residuale della città di Potenza nei pressi del ponte sul fiume Basento, progettato da Sergio Musmeci e vincolato dal MIBACT.

La presenza del ponte ha aggiunto alla ricerca il tema del rapporto tra il monumento ed il suo contesto ambientale.

L’importanza dell’esperienza è anche nell’aver coinvolto una parte della popolazione che ha partecipato attivamente alle attività del workshop ed ha costruito, in maniera spontanea, una comunità dotata di una specifica e forte identità.

 

 

Project team

Antonio Graziadei, Alberto Petrone, Gerardo Sassano, Michele Scioscia (as WOP) + Sara Lorusso + Sara Bellarosa, Carmela Dachille, Pasquale Passannante (NUR) + Mimmo Nardozza e Salvatore Laurenzana + Peppe Biscaglia e Francesco Scaringi (Basilicata 1799)

 

Client

Basilicata 1799

 

 

This site was designed with the
.com
website builder. Create your website today.
Start Now